-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

CHI SONO LIBERTÀ DAL DOLORE VULVODINIA? METODO MIND-BODY© MIND-BODY COACHING TV

facebook.png twitter.png pinterest.png youtube.png linkedin.png instagram.png

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

[Testimonianza Vulvodinia] Il Percorso Giusto Per La Guarigione 🔑

[Testimonianza Vulvodinia]  Il Percorso Giusto Per La Guarigione  Elena Tione Healthy Life Coach
Oggi parla un'altra te: Alessandra, donna solare e in gamba, la sua foto qui sotto lo trasmette! 
Ha appena terminato il mio programma Vincere il Dolore Femminileso che questa nuova testimonianza ti darà speranza e voglia di sperimentare con il Metodo Mind-BodyEnjoy! 💓

[Testimonianza Vulvodinia]  Il Percorso Giusto Per La Guarigione  Elena Tione Healthy Life Coach
"Nell'iscrivermi a Vincere il Dolore Femminile non ho avuto nessuna esitazione:
ho sentito subito che era la cosa giusta da fare. 

I miei risultati fin qui (ho appena terminato il corso la scorsa settimana):

 sicuramente sono riuscita spesso ad avere sollievo dai dolori che comunque avevo nonostante le medicine.
La mia ginecologa, visitandomi per un controllo, ha notato uno scioglimento dei trigger point vaginali. 
Questo quando ero circa alla metà del programma.  
I sintomi hanno cominciato a diminuire, ma la strada da fare c'è, non ne sono ancora del tutto fuori. 

Del lavoro con Elena mi è piaciuta l'interazione settimanale che è stata fondamentale. Poi ovviamente i tool, che sono tutti straordinari. 

Anche la mia famiglia, che mi ha potuto vedere più serena da quando ho intrapreso questo percorso, ne ha trovato beneficio. 

Raccomando di lavorare con Elena?
Sicuramente sì!

Sono certa che questo sia il percorso giusto per la guarigione, il riconnettersi con la propria anima.

 Le persone che scelgono questo percorso devono sapere che è un percorso, un meraviglioso percorso verso la guarigione, consiglio di goderselo e di affrontarlo con serenità -più di come ho fatto io:

 perché è un totale cambio di paradigma.

Consiglio a tutte le persone con dolore pelvico questo corso perché è l'unico secondo me verso la guarigione, la riconnessione con la propria anima, e porta a un totale cambiamento di vita. 

È stata una piccola parentesi della mia vita che non scorderò!"

~ Alessandra Cortese

Un abbraccio, Elena
 
Scritto & Postato il 30 novembre 2022 da Elena Tione
©Elena Tione - riproduzione riservata





... vulvodinia, pudendo,
endometriosi, cistite interstiziale, fibromialgia...

🔑 vuoi soluzioni efficaci
& cambiamenti migliorativi
profondi e duraturi?


Prenota il tuo primo consulto:
è gratuito



Studiamo Insieme La Vulvodinia? ✌✌ La Community Di Persone Con Dolore Pelvico Cronico Nata Per Proporre Soluzioni Concrete! 💪

ELENA TIONE HEALTHY LIFE COACH | FEEDBACK CLIENTI GUARITE DALLA VULVODINIA
Quando inizio a lavorare con persone colpite
 da vulvodinia, fibromialgia e altri tipi di dolore cronico, mi assicuro sempre e SUBITO che sappiano come e perché alcune abitudini molto comuni possano interferire con il processo di guarigione,

e quindi mantenere attivo il ciclo vizioso del ​​dolore cronico:

queste di cui ti parlo oggi sono state tra le prime due abitudini che ho eliminato io stessa quando ho iniziato il mio percorso di guarigione da vulvodinia e fibromialgia nel 2011, dopo aver trovato il lavoro e le pubblicazioni scientifiche del Dr. John E. Sarno, MD.

Ne ho già parlato tante volte in questi anni sia sulla Mind-Body Coaching TV che qui sul Blog, e se hai scaricato e letto la mia guida digitale gratuita Kit Starter Ben-Essere ne conosci il motivo.

Questi sono concetti base che tutti i professionisti esperti in dolore TMS conoscono e di cui informano subito i propri clienti.
Cioè, IMMEDIATAMENTE.

Vediamone due oggi, e nei prossimi blogpost ti elencherò le altre più "trendy".

1. Riesci a smettere di parlare dei tuoi sintomi? (Sposta il Focus!)

Se hai pensieri cronici sullo stato del tuo dolore, o tendi parlarne costantemente con i tuoi amici o la tua famiglia, o tendi a frequentare forum e gruppi (e influencer) che sono tutti una valanga di post sul dolore e su storie di dolore e su trattamenti sintomatici che rafforzano il meccanismo dei sintomi... (o convegni medici sempre incentrati sulle stesse cose)...
... smettila subito! 😔

Te lo dico "su base neuroscientifica".
Se vuoi vincere il dolore, devi implementare le indicazioni che ti do.
Ora che lo sai, se continui a farlo, lo fai consciamente.

Ora hai una respons-abilità (=ABILITA' a DARE RISPOSTE = POTERE) verso di te e il tuo benessere e potere decisionale, nella tua guarigione, e nella tua vita.


Normalmente non parliamo del nostro dolore in termini molto positivi: ovvio, il dolore è quello che è, un'esperienza sensoriale spiacevole, infatti d
i solito finiamo per riaffermare quanto sia orribile! 😕

E' normale e naturale:
a chi piace il dolore? 

Solo ai sadomasochisti...

Purtroppo, però, fare così di continuo invia continue conferme al nostro cervello che abbiamo un problema significativo.

E poiché la percezione del dolore da parte del cervello gioca un ruolo vitale, Ã¨ sempre più probabile che continuiamo a provare dolore se pensiamo  che ci sia un "problema significativo" (anche quando non c'è nulla di strutturalmente danneggiato).

Questo è particolarmente vero se c'è forte preoccupazione verso la nostra situazione... la preoccupazione, nostra e di chi ci sta accanto, purtroppo ostacola la guarigione.

Gli stessi professionisti ignoranti del funzionamento di questo tipo di dolore (TMS/Mind-Body Syndrome/nociplastic/neuroplastic pain) non fanno altro che danneggiarti (facendoti spendere soldi, peraltro) quando insistono su questi stessi temi e propongono "cure" (spesso piuttosto costose) che non fanno altro che rinforzare il decoy della TMS/dolore nociplastico.

Se soffriamo di TMS, non abbiamo un problema strutturale - e quindi dobbiamo insegnare al cervello a smettere di reagire come se lo avessimo. Semplice. 

Non sempre così facile da farsi da soli. Non facile se chi ci guida non ha mai sperimentato questo tipo di sintomi (vulvodinia & co.) e non ha un'esperienza almeno decennale, secondo la mia opinione.
NEXT >

2. Ce la fai a smettere di iper-proteggere l'area del dolore?

Alcune persone hanno l'abitudine di iper-proteggere la parte del corpo che fa male. Es.: cuscino/ciambella ovunque. Evitare di sedere su certe superfici, usare certi saponi, di fare determinate attività, portarsi sempre dietro una cassetta del ps piena di cose che normalmente non ti porteresti... ecc.

Questo continua a comunicare all'SNA che c'è qualcosa di 'rotto', che non va o comunque fuori posto/fragile in quest'area del corpo...

questo è deleterio e mantiene attivo il dolore.
Capisci? 

Negli anni, tutto questo PESA, è costoso e FISSA il dolore dov'è.

Questo "cambio" va operato con gradualità, ovviamente... non siamo fanatici della disattivazione dei decoy TMS qui. 

E tanti TMS practitioner là fuori non sanno nulla di cosa vuol dire soffrire di vulvodinia e pudendo, endometriosi e cistite interstiziale, fibromialgia e altre situazioni...


Prova a eliminare gradualmente questa iper-protezione e nota cosa succede dopo un po'. Per es., il cuscino/ciambella per sedersi: tantissime mie clienti con vulvodinia e pudendo lo hanno eliminato con successo!

Non è forse questa la vera libertà?
Libertà dal dolore, dai sintomi e da orpelli che ti appesantiscono e rendono schiavi di procedure e cose fisiche da fare e NON fare, a vita, comprese le diete restrittive. 

Libertà di riprenderti la tua vita, e godertela!

Simile al n. 1, ogni volta che iper-proteggiamo il nostro corpo, inviamo il messaggio che quella parte del corpo è vulnerabile e rappresenta un problema significativo. OK?

Per questo motivo, il cervello continua a interpretarlo in questo modo
 e scatterà la risposta al dolore ogni volta che "pensa" che potremmo metterlo a rischio.

Ciò continua ad attivare inutilmente la risposta al dolore, perché il nostro cervello continuava a percepire il pericolo. OK?

Vuoi la libertà di tornare a goderti la vita e non pensare mai più al tuo dolore e alla "gestione" dei sintomi?

✌✌
Hai bisogno di imparare e padroneggiare le specifiche tecniche di rielaborazione del dolore TMS da una persona professionalmente preparata in TMS pain che sa cosa stai passando perché ci è passata (più volte) per prima, e ha vinto.


Quello che troverai lavorando con me:

i due punti di cui sopra sono i primissimi passi che puoi intraprendere nel tuo percorso di guarigione.

Esistono, naturalmente, tecniche aggiuntive per aiutare a calmare il sistema centrale e la trasmissione degli impulsi algici, e disimparare il dolore nociplastico cronico (neuroplastico),
e non è finita: 

hai bisogno di implementare strategie specifiche e allenamenti mirati per.........

✅ -disattivare il decoy dei sintomi
✅ -imparare a processare correttamente le emozioni 
✅ -imprimere il sistema nervoso con contenuti che attivano i sofisticati processi di guarigione corporea

E tanto per chiarire...

✅ Non hai un "problema" "genetico" 
(a proposito... mai sentito parlare di epigenetica?)

✅ Non c'entrano marker per "stanare" chi è predisposto e stabilire criteri diagnostici...
(queste cose peggiorano le condizioni dei pazienti con dolore nociplastico...)

✅ Non devi fare trattamenti costosi, invasivi, che ti portano a mille appuntamenti da incastrare e a risultati inconsistenti che comportano la paura del ritorno sintomatico.

✅ Non devi stressarti con dispositivi assolutamente inutili e altrettanto costosi che rafforzano il meccanismo del dolore indotto da TMS.

Se le mille risorse gratuite che ho messo a disposizione da oltre 10 anni ti risultano troppo dispersive, ho buone notizie per te!

✅ Puoi ottenere pieno accesso a LDD, Libertà dal dolore, 
la mia Mind-Body University & Community online:

ti insegno tutte queste tecniche in classi live, esercizi guidati 
e coaching di gruppo
 dove riunisco gli strumenti, le tecniche e le intuizioni più all'avanguardia che ho trovato più efficaci per me e per i miei clienti, nel mio metodo: 


a un accesso super economico e pratico che puoi raggiungere a ogni ora del giorno e della notte nell'intimità di casa tua, e ovunque tu abbia una connessione a internet, proprio come quella che stai usando ora.

Sono disponibili ulteriori risorse nel mio Mind-Body Shop,
e puoi utilizzare anche chat individuali per ricevere coaching privato
a un investimento irrisorio.

Il mio Metodo ti insegnerà anche le neuroscienze che stanno dietro ogni tecnica in un modo facile da capire.

Così saprai esattamente cosa fare e perché lo stai facendo!

Cosa imparerai, tra le altre cose?

✅ - Tecniche di dialogo interiore per paura e ansia
✅ - Tecniche di reindirizzamento del pensiero
✅ - Tecniche per prevenire future riacutizzazioni
✅ - Tecniche per lavorare con la paura del RITORNO sintomatico
✅ Sensation tracking e altri esercizi di ricablaggio sistemico
✅ - Come identificare abitudini e comportamenti che possono interferire con il processo di recupero
✅ - Cosa sono davvero le emozioni e come processarle
✅ - Come accedere alla tua Guida Interiore (Inner Healer)
... e molto altro ancora

Vuoi sul serio liberarti dalla schiavitù dei trattamenti sintomatici
e riprenderti la tua vita?


Allora unisciti a noi nella Community online di Libertà dal dolore (LDD):
fino alla fine dell'anno puoi ottenere l'accesso illimitato a tutte le lezioni e ai download a soli 39,9/MESE - promo valida fino al 31/12/'22 💪

ELENA TIONE HEALTHY LIFE COACH | FEEDBACK CLIENTI GUARITE DALLA VULVODINIA


Un abbraccio, Elena
 
Scritto & Postato il 19 novembre 2022 da Elena Tione
©Elena Tione - riproduzione riservata





Mind-Body University & Community Italia 
ottieni subito accesso illimitato a tutte le lezioni e ai download a soli 39,9/MESE - promo valida fino al 31/12/'22 💪

PS! Anima bella, ho parlato anche di...


Disclaimer


"PRATICHE SCIENTIFICHE VALIDE E RIGOROSE"
"Da anni ero a conoscenza del metodo Mind-Body per il sollievo pelvico proposto da Elena Tione e devo dire che mi impressionò positivamente il suo modo di interagire con le persone che seguono i suoi corsi che si basano su pratiche scientifiche valide e rigorose.

Sicuramente questa è una sua dote naturale che scaturisce dalla profonda conoscenza del dolore pelvico cronico vissuto sulla sua pelle e analizzato in tutte le sue sfumature con ricerche e studi personali al fine di capire la vera interconnessione che esiste in quel filo conduttore che va dalle mente al cuore analizzando emozioni e sensazioni."

~ Dottor Romualdo Nieddu
ginecologo oncologo esperto in vulvodinia e altri disturbi pelvici, Azienda Ospedaliera Oncologica di Cagliari


Follow on LinkedIn
❤ Vulvodinia: Storie di Successo con Elena ~ CLICCAMI