-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

CHI SONO LIBERTÀ DAL DOLORE VULVODINIA? METODO START HEAR YOUR HEART© MIND-BODY COACHING TV

facebook.png twitter.png pinterest.png google.png youtube.png linkedin.png instagram.png

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Questione di peso 2: trasparente... fino a scomparire

Blog post di venerdì 23 giugno 2017
Aloha Anima bella! Bentrovata su aidablanchett.com per questa nuova puntata!
Come stai?

Nel blog post della scorsa settimana ti ho parlato di come il nostro corpo sotto stress immagazzina adipe per rispondere all’attacco che una situazione di pericolo cronica richiede, e ho spiegato come questa sia un’azione codificata e congruente che ha permesso ai nostri antenati di sopravvivere:

per esempio durante una glaciazione aiutando il corpo a non andare in shock ipotermico e/o morire di fame per la scarsità di cibo.

Lo stesso meccanismo che molti animali adottando quando vanno in letargo.

E ci si "allarga" anche per "farsi vedere" dalla "stazza" (esisto e sono forte perciò non minacciarmi!) e incutere timore ai predatori!

Insomma: il grasso sembra essere una vera e propria protezione…

peccato che per noi esseri umani stia diventando una pericolosa prigione con moltissime complicazioni anche molto gravi per la salute!


Ma allora come mai ci sono tante altre persone iper-stressate che invece di ingrassare dimagriscono?

Semplice,
e semplificando mooolto:

la natura ha predisposto accuratamente anche questa risposta fisiologica.

L’eccessiva magrezza è pericolosa, non diamolo per Capitan Ovvio, e per noi esseri umani una cosa meno ovvia è ricordarti che:

non serve proprio a nulla in termini di “essere al sicuro/OK”.

Infatti, se ti senti attaccata da un tipo particolare di minaccia, come per esempio nelle strategie interne di pensiero:

”non ce la faccio”
“non ho tempo”
“il tempo scarseggia”
“le cose mi inseguono”
“è una lotta ad arrivare al traguardo”
“devo portare a termine questo impegno entro la scadenza”
“fare di più e più in fretta” altrimenti “questa cosa mi raggiungerà e mi travolgerà”
“questa situazione mi minaccia, devo scappare via più veloce della luce”...

e variazioni sul tema
(e ognuna ha i suoi personali e unici significati quindi, ancora  una volta:
no allucinare/interpretare).

Questa “corsa” per non essere “mangiate” richiede precisamente magrezza/massa magra, rapidità di scatto, meno peso da spostare durante l’attacco o la fuga, rilascio di liquidi che non aiutano lo scatto felino, maggiore agilità e destrezza per togliersi da una situazione pericolosa. Per questo avrai bisogno di sviluppare una certa risposta fisiologica e fisicità dinamica.
Sei letteralmente esausta e “consumata”.

E avrai bisogno di essere più magra possibile se ti senti minacciata ed è bene scomparire, e c’è di più: spesso la preda è bene che sia poco o per nulla visibile, pertanto si mimetizza e / o diventa ancora più “trasparente”. Se non viene vista e notata, è salva.

Pfiuùù, anche stavolta l’ho scampata bella…
oppure no? Oh no…
Corri, corri,
CORRI!

Ha senso? Ti torna?

Perciò il corpo creerà tutte le combinazioni biochimiche ed elettromagnetiche per produrre questo tipo di risultato. E tu ti vedrai ancora troppo “ingombrante”. Il problema è che, come sempre, uno stato di stress cronico NON è lo stato progettato dalla natura affinché operi correttamente la FFR*!
(*sto parlando della Risposta di Fight-or-Flight. Vuoi saperne di più? Iscriviti a HBI©!)


E di qui, come dice la frase famosa,

e so’ problemi ”.


Ti suona familiare?
Quante persone vedi comportarsi in questo modo?
Oppure tu stessa segui questo pattern - e man mano cominci ad accorgertene?

Quanto ti senti al sicuro?
ZERO?

Quanto del tuo spazio personale è nel tuo livello di consapevolezza?

Quanto ne sai del tuo posto nel mondo? E di quello degli altri?
Dei tuoi confini? Dove iniziano e finiscono?
La tua "Zona di Potere"?

Chi lo ha deciso?

Chi decide il grado della tua sensazione di sicurezza e protezione?
Di quanto ne hai bisogno?
Stai soppesando con precisione, o generalizzi?
Chi decide quali tipi di pensieri creare nella tua mente?
Chi è il pensatore?
C’è qualcun altro che pensa, nella tua testa?
Cosa ti sta sussurrando il tuo cuore?

La salute è un processo biodinamico che si sposta e cambia continuamente:
e non ha a che fare solo con l’immagine che percepiamo - sottolineo che percepiamo - del nostro corpo (si tratta di IMMAGINE...) - ma ha a che fare con quanto siamo oneste e autentiche con noi stesse.

Se basiamo un comportamento su un pensiero stressante e generalizzante (es. “non sono al sicuro”), senza prima porlo al vaglio del setaccio dello scetticismo (nel mio lavoro il vero scetticismo è un formidabile TOOL MIND-BODY al tuo servizio nella tua personale cassetta degli attrezzi mind-body) ...

- se continuiamo con gli stessi pensieri tossici >

> che tipo di risultati avremo?

Risultati tossici, ovvio! Per noi e per gli altri!

Sempre gli stessi vecchi risultati che rinforzano ciò che credi di te, degli altri e del mondo... e la cattiva notizia è che sarà sempre così, tranquilla…

... a meno che...

… a meno che tu non ti chieda

Non è meglio imparare a orientare il cambiamento e il tipo di risposta da dare alle circostanze a seconda del tipo di situazione?
Un po’ come le marce dell’auto a seconda del tipo di strada/traffico/terreno/pendenza/ che ho davanti e secondo la direzione che voglio, dove voglio andare?

Nel mio caso specifico, qual è il mio significato?

Quali modi di pensare e strategie interne sto adottando rispetto a una situazione cronica e ricorrente che mi crea stress?
E' un significato funzionale alla salute, o tossico?

Posso aspettarmi ciò che voglio se continuo sempre con lo stesso modo?

Posso aspettare che siano prima gli altri a cambiare? E perché dovrebbero farlo?
Non rischio di dovermi scocciare perché sto costringendo qualcun altro a essere come dico io (e quando so benissimo fra l'altro quanto sia odioso ogni volta che qualcun altro ci prova con me e mi forza)
... e davvero rischio di dover aspettare MOOOLTO a LUNGOOO…

E allora, cosa posso fare di nuovo e diverso, già ORA, SUBITO?
Come posso da me creare
SOLLIEVO, ORA?

Se il comportamento da te adottato non sta andando in direzione dei tuoi sogni, che sia raggiungere il tuo peso naturale, avere una relazione appagante e straordinaria, imparare come guarire, vincere una gara, superare brillantemente gli esami, essere un genitore/amico/zio/nonno/figlio/nipote eccellente, eccetera, eccetera (you get the idea)...

  • in che altri modi nuovi e diversi puoi guardare alla situazione, adottare nuove regole interne e scegliere di comportarti (=pensieri, emozioni, parole e azioni)?
  • Cosa pensi accadrà al tuo sistema mind-body se ti alleni a dare questa nuova risposta?
  • E cosa accadrà alle persone attorno a te?
  • Quali benefici ne riceverete tutte?


“Eh, ma

io

“non ci riesco...”


EH MA

>IO<

NON….

Fantastico pensiero!
Adoro gli “eh ma io”, anzi no,
li detesto, gli "eh ma io"!!!
Ma, sai, sono una campionessa in questi incipit!!!


Perciò "te l’appoggio" in pieno, sorella! ;)
Ricorda: la mia Mind è la Mind più reattiva…
che io conosca! :D

Ripeto: è difficilissimo battere la mia Lizard* su questo :)
(*sto parlando del cervello lucertola. Vuoi saperne di più? Iscriviti a HBI©!)


Bene, e adesso:
1. nota che stai avendo questo pensiero, così:

“sto notando che sto avendo il pensiero: <<eh ma || io || non ci riesco>>”

2. ponilo al vaglio del setaccio del tuo scetticismo: sì, certo, Mister Scettico Interiore in persona: lascia che lui lo vagli per te e soppesi per bene, poi >>

3. chiedi alla tua Mind di trovarTI almeno 3 evidenze di una cosa piccola e semplice per cui “credevi” di non riuscire e invece ce l’hai fatta…

Tre | 3 | cose piccole e semplici che sei riuscita a fare :)


Mia cara, è tempo di smettere di nasconderti dietro una maschera
e di diventare chi sei.

Gli altri degni di stare nelle tue vicinanze ti apprezzeranno perché conosceranno la vera te, e non un pupazzo, e ti sentirai mooolto più al sicuro perché sarai sicura di te, della tua Essenza… PERCHE’ SARAI TE STESSA, LIBERA DI ESSERE COME SEI DI NATURA e con l'ENERGIA che ti caratterizza e ti appartiene, con l'ENERGIA che ti HA CREATA e ti mantiene VIVA!

… E chi ti giudicherà o non approverà, ebbene, questi individui ti attaccheranno e ti disprezzeranno, stai “sicura”, perché non potranno più raccontarsi la #psicorotoloballa che quello che fai è strano, assurdo o impossibile:
saranno posti di fronte al loro specchio, cioè all’evidenza della loro inadeguatezza.

(E qui mi viene in mente il film "La Storia Infinita" e la seconda prova, quella dello Specchio).

Saranno maschere o pupazzi a parlare, non persone vere, e specificatamente maschere o pupazzi che hanno solo… paura.

E io non credo proprio che tu voglia intorno pupazzi o maschere! ;)

Vorrai circondarti di persone VIVE. Persone che spesso sì, saranno d’accordo con te, ma altrettanto spesso non lo saranno, e in ogni caso nutriranno per te il più profondo rispetto e ammirazione.

Rispetto, e ammirazione: perché agisci da una cornice di autenticità e apertura, come loro, e comunichi chiaro e diretto - prima di tutto a te stessa.

E così sceglierai persone che ti aiutino a crescere (in realtà tutti ci aiutano a crescere quindi puoi sentirti davvero al sicuro!).

Pondera bene che pensieri pensare, pesa parole, pensieri e stati interni, poiché essi determinano ogni cosa nella tua vita, ogni esteriore.

I pensieri >> dirigono le azioni, attraverso le emozioni, e le azioni sono >>  le parole che dici o non dici, e i comportamenti, ciò che fai o che non fai.
O sono congruenti con la vera te, oppure no (e le persone se ne accorgono).

E dalle tue azioni scaturisce sempre una conseguenza.
Quella conseguenza rinforza o smonta ciò che credi di te,
degli altri e nel mondo, e così via.

E in tutto questo ciclo il dolore fisico ha un ruolo centrale.

Se puoi sognarlo, se sogni anche tu di diventare “la vera te”,
di liberarti da queste catene,
da stress e dolore
(=ah, quanto vorrei/mi piacerebbe… // sì che ce l’hai quel desiderio nascosto…)

TU PUOI FARLO. NIENTE SCUSE (= #PSICOROTOLOBALLE)

Perché?
Perché sei un essere umano.

E allora?
Allora, gli esseri umani funzionano così, sono stati creati per riuscire, per farcela…

che tu ci creda o no,
che tu ti senta “degna” o no,
eccetera
(non è rilevante ;)

Stai fondato la tua vita su #psicorotoloballe
o su chi tu sei, veramente?

Fammi sapere nei commenti in che modo queste riflessioni e le domande-guida stanno stimolando in te nuove considerazioni, comprensioni, insight e a-ha! moments, intuizioni e quando sei pronta ricomincia da qui - comincia ad Ascoltare - e crea la vita che vuoi -con meno dolore, meno stress e più libertà nella tua vita:

prenota oggi la tua sessione gratuita e diventa la protagonista del tuo destino!

Prenota oggi la tua sessione gratuita di 20 minuti "Ascolta & Accedi":
in questa sessione riservata e in 100% privacy e sicurezza online o via telefono avremo un primo contatto, comprensione e visione del punto in cui ti trovi, dei tuoi sintomi, della tua vita e dei tuoi sogni



PS! Questa settimana per la Mind-Body Community nuovo mind-body tool super-efficace per abbassare lo stress e liberare mente e cuore:
VIDEOTOOL speciale riservato solo ai membri della MBCom!



UNISCITI A NOI SISTER!
Iscriviti alla Mind-Body Newsletter e se sei già nella mailing list, richiedi l’accesso: è gratis ancora per tutto il 2017!
Come?
Basta seguire il link che trovi nella mail ;)


Sei ancora lì? :)

Un abbraccio, Elena
 
Scritto & Postato il 23 giugno  2017 da Elena Tione




mind-body coaching TV
SENZA CANONE E SENZA PUBBLICITA' = 100% FREE :)
RICEVI OGNI SETTIMANA VIDEOSPOT GRATUITI CON SPIEGAZIONI, ESERCIZI, VISUALIZZAZIONI GUIDATE, ASMR, TECNICHE E STRUMENTI MIND-BODY
100% FREE... e molto altro! Stay FINE tuned

ISCRIVITI


Nessun commento:

Posta un commento

Lasciami un commento :)

PS! Anima bella, ho parlato anche di...