-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

CHI SONO LIBERTÀ DAL DOLORE VULVODINIA? METODO START HEAR YOUR HEART© MIND-BODY COACHING TV

facebook.png twitter.png pinterest.png google.png youtube.png linkedin.png instagram.png

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Blog Post Series "La Voce del Cuore". Da questa parte !!

Ciao Anima bella, oggi ci parla il Cuore di Francesca e ci racconta di una bellissima rinascita. Cara Francesca, ti auguro di abitare il tuo corpo nelle sue splendide stanze piene di luce, che aspettano di accoglierti ed essere vissute. Il tuo corpo: il tuo posto nel mondo!

E buona lettura a te anima bella...
da questa parte!

Circa un anno fa sono ricaduta nella disperazione e depressione più cupa perché dopo due anni di terapie fisiche e farmacologiche per curare vulvodinia e sintomi urinari, dopo aver pensato di essere quasi guarita, mi sono ritrovata di nuovo ad annegare nella paura e nello sconforto perché dopo aver sospeso i farmaci ho avuto una ricaduta dei miei sintomi. E allora la mia mente ha cominciato a produrre pensieri catastrofici come non guarirò più, dovrò prendere i farmaci a vita, sono condannata e non so il perché, cosa ho fatto di male per meritare questo???
Un incubo...
Ma… tornando su vulvodinia.info leggo che Aida-Elena sta bene e leggo la parola magica... coaching.

Adesso posso dire che in una frazione di secondo, la mia saggezza interiore, il mio cuore hanno avuto un sussulto; “qualcosa“ dentro di me ha suonato, ha vibrato. Si è accesa una lampadina, è suonato un campanello, insomma sì, quella era la strada; si è accesa un’insegna luminosa con la scritta “DA QUESTA PARTE!”.

Senza PENSARCI tanto (e sottolineo PENSARCI) ho deciso di andare per quella strada. E devo dire che appena ho iniziato a leggere informazioni sulla connessione mente-corpo il mio saggio corpo mi ha dato subito dei segnali così importanti da farmi capire che sì, questa è la strada da seguire, continua così Francesca.

La mia anima mi ha preso per mano e mi ha detto: 
"Vieni con me, guarda dentro di te, lì ci sono le risposte."

E tante risposte ho trovato; adesso riesco a rispondere alla domanda che mi facevo: “perché proprio a me?”.
Non era una punizione. No.
Per quanto mi riguarda posso rispondermi che tutto quello che mi è successo, seppur estremamente doloroso, doveva succedere. Dovevo imparare, stavo sbagliando strada.
Il mio corpo stava disperatamente cercando di aiutarmi a trovare la strada; e ancora lo sta facendo e ancora lo farà perché il mio corpo è dalla mia parte, anche quando fa insopportabilmente male.
Questa è la mia verità.
Da quando ho capito questo vedo tutto con delle lenti diverse, ho messo gli occhiali giusti che mi fanno vedere la realtà per quella che è. Prima indossavo gli occhiali sbagliati, come una miope che porta le lenti di una presbite...

Cosa ho fatto per giungere a questa consapevolezza?
Mi sono tuffata con tutta me stessa nelle letture relative al concetto mente-corpo, sopratutto letture scientifiche. Libri scritti da medici perché la mia tendenza ad essere scettica e iper razionale aveva bisogno di questo; ho letto e riletto il blog. Ho utilizzato gli strumenti mind-body. Sono stata letteralmente spinta a cercare informazioni che riguardassero la connessione mente corpo e il perché giungiamo ad avere dei sintomi fisici. Mi sono letteralmente nutrita di questo e ho cercato di metterlo in pratica.

Le sessioni di coaching con Elena Tione sono state incredibilmente importanti perché grazie ad esse ho compreso un concetto fondamentale che a me era completamente sconosciuto: il mio corpo sono io.

Sì, forse sembra un concetto scontato ma per me il mio corpo era un estraneo e questo ancor prima di sviluppare dei sintomi importanti; ci ho sempre litigato perché non era come avrei voluto, perché si faceva sentire. Prima ancora di sviluppare i sintomi pelvici ho convissuto per anni con mal di testa, intestino irritabile, mal di collo, dolori alla mandibola, incomprensibili reazioni allergiche senza essere allergica a nulla, acne insistente. 

Nessuno di questi sintomi ha mai trovato una spiegazione, si alternavano, andavano e venivano ma non riuscivo a capire la causa. Pensavo spesso, ma che cosa ho? Perché ho questi sintomi, mi faccio visitare, faccio degli esami e non risulta niente? Oltre a scoprire il fondamentale concetto che il mio corpo ed io siamo la stessa entità ho scoperto un mondo sommerso dentro di me. 

Rabbia, paura, paura del giudizio, perfezionismo, autocritica, scarsa autostima e molto altro letteralmente nascosti dentro di me. E sto parlando di emozioni e stati d’animo non solo relativi alla malattia ma presenti praticamente da sempre dentro di me. E non lo sapevo, non volevo vedere tutto questo. Meglio seppellirlo dentro di me...

Andavo in giro protetta da una corazza fatta da muscoli tesi.

Ma la cosa più importante è che quando ho realizzato cosa avevo sepolto dentro di me non sono stata sopraffatta, anzi!

Mi sono sentita come se qualcuno mi avesse finalmente dato le chiavi per aprire la serratura della mia personale prigione. Un grande AHHHHHH si è liberato dentro di me!

Certo non è un percorso facile; a volte è stato scioccante e doloroso scoprire alcune cose di me e ho compreso il motivo per il quale cercavo di nasconderle a me stessa.

Ma se all’inizio è così destabilizzante poi ho provato una tale sensazione di essere libera che anche adesso, mentre lo scrivo, sento le mie cellule che vibrano di felicità. Magari le mie parole adesso suonano un po’ strane ed è normale. Ma se la curiosità vi spinge vi posso solo dire di provare! 

Provate il coaching e se avete paura di ascoltare il vostro cuore pensate che è normale avere paura; è umano avere paura, vogliate avere paura, guardale in faccia e parlate con le vostra paure... questo vi libererà.

Fisicamente sto molto, molto, molto meglio e continuo a migliorare. Non solo a livello pelvico; non soffro più di mal di testa se non raramente, non ho più mal di collo che sembrava essere causato da un colpo di frusta e per il quale mi era stato detto che me lo sarei dovuto tenere per sempre, l’intestino irritabile è guarito.
Il peso alla vescica è ormai quasi sempre assente. La mia acne è migliorata tantissimo.
La vulvodinia sta parlando sempre più a bassa voce.

Non ho più cercato aiuto medico, non ho più assunto farmaci ma mi sono affidata ad un osteopata che mi sta aiutando a sciogliere le mie tensioni muscolari, i miei blocchi che persistevano da anni. 

Ovviamente questa è la mia personalissima esperienza e la decisione di non essere più seguita da un medico riguarda esclusivamente me.

C’è una certezza profonda dentro di me che viene dal mio cuore, una sensazione viscerale: sto guarendo, veramente, nel corpo e nell’anima. Questa è la vera guarigione.

Auguro di cuore a chi sta leggendo di sentire dentro la stessa vibrazione che ho sentito io, che nel pieno dello sconforto più nero mi ha illuminato dicendomi DA QUESTA PARTE !! 

Francesca, gennaio 2014

 Postato il lunedì 27 gennaio 2014 da Elena Tione



HBI© - Healing Begins Inside©
La Guarigione Comincia dall'Interno© INTENSIVO LIVE
100% FREEil Programma Mind-Body 100% Made In Italy per Dissolvere vulvodinia, dolore pelvico/intimo
e Creare la Vita Che Vuoi SCOPRI DI PIU'


Nessun commento:

Posta un commento

Lasciami un commento :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...