-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

CHI SONO LIBERTÀ DAL DOLORE VULVODINIA? METODO START HEAR YOUR HEART© MIND-BODY COACHING TV

facebook.png twitter.png pinterest.png google.png youtube.png linkedin.png instagram.png

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ambiziose, Perfezioniste, Super-Impegnate... all’ appello! (il momento-stramazzo)

No, questo è semplicemente... troppo!
Ti capita? Corri al lavoro o corri alla ricerca del lavoro, o corri all’università per fare in tempo a ottenere quel pezzo di carta.
Rispondi alla centounesima mail.
Tieni testa al capufficio nel bel mezzo di un furto di dati informatici, rimani chiusa fuori casa perché la serratura iperblindata da mille euro si è inceppata, i bambini, il mutuo, la botta di tasse e l’aumento dell’ IVA.
Accidenti, anche il casello è aumentato. Le accise sui carburanti.
Oh boy! Cosa non aumenta? Sembra che le spese siano in espansione come le galassie nell’universo - red shift -red-shift! :))
Poi, c’è l’assicurazione. La tua gatta che si ammala.
Le emozioni che svirgolano su tutto questo - una TEM-PE-STA di emozioni.
Di notte, sogni la Grande Onda. Quella scura che travolge tutto.
Batte sulle tue finestre e le incrina.
E sai, se fai mind-body, che quando è così, qualcosa sta bussando alla tua porta interiore.

E’ facile venire risucchiate dalla infinita to do list - roba da fare - non finisce mai ovviamente - perché ci sarà sempre qualcosa che non hai terminato, o che non è “venuta fuori” come volevi.

Lavori con internet?
Dèi della tecnologia, siate clementi!!
Miliardi di miliardi di cose da tenere d'occhio, sicurezza, aggiornamenti, siti, contro-siti, documenti che non si aprono, server che vanno in tilt, rinnovi automatici --ahhhh!

Il risultato è che ti senti frustrata, sopraffatta, senza energia e stramazzata sul divano.

Recentemente - follia - mi è capitato di addormentarmi (stramazzata, ovviamente) sul divano nel mio studio, proprio poche ore prima di una importante riunione serale - ho fatto appena a tempo a svegliarmi!
Decisamente, non un healthy life style, tu che ne pensi?

Confessione...

I miei anni più recenti: come dalla beatitudine della salute riconquistata - il Sapore della Libertà - sono entrata in un periodo iper-stressante.



Diciamo che gli ultimi anni sono stati veramente tosti per me.

A causa dell’abitudine di mettermi eccessiva pressione addosso, ovvio.

Magari hai sentito altre persone vivere una vita così… o magari, onestà per onestà, ti ci ritrovi tu stessa?


Creare una ONLUS da zero, seguire un Forum con oltre 2500 iscritte, problematiche tecniche e interpersonali di ogni tipo, amministrative, momenti di ultra-NO, impegni e responsabilità, gestione emozionale, clienti colpiti da TMS e la sfida di vincere al gioco della vita sulle mie gambe, senza nessun aiuto, come solopreneur.


Hey amiga…
Decisamente troppe cose, ha cominciato a dirmi il mio corpo.

Per questo, all’inizio di quest’anno sapevo quello che era necessario fare.
Fermarmi, e pensare a me. Praticare ciò che predico.

Così ho usato il mio rituale: Fine Tuning Into YOU - per ottenere le risposte di cui avevo bisogno.

Semplice, giusto?
Hmm. Non proprio. Ti spiego perché.


i 5 INGREDIENTI de

"La Ricetta perfetta per il Momento-Stramazzo!"


Diamo uno sguardo insieme alle principali cause che determinano lo stress cronico:

1. Attaccamento

Be’, il motivo principale per cui noi esseri umani finiamo nel vortice dello “stramazzo”, dell’ansia e del burn-out è l’attaccamento al risultato. Specie quando ci stiamo occupando di TMS.
L’attaccamento genera pressione su di te a fare di più e meglio (non è mai “abbastanza”) e ciò crea un’enorme senso di schiacciamento - letteralmente fisico - su di te - BOOM! Quando il tuo obiettivo è ottenere sollievo da stress e dolore, il "devo ottenere per forza il risultato che voglio" è esattamente ciò che ti fa fallire.
E sei talmente tanto abituata e assuefatta che non te ne accorgi fino a che... di nuovo, il corpo è costretto a gridare aiuto.
Help! Questo è troppo per me! Per forza? Forza de che?? Hey, mi senti? HEYYYY HEELP!!

2. Prendersi troppe responsabilità

Tutti abbiamo una codificata tendenza a compiacere gli altri - facciamo di tutto pur di non dare adito a delusioni, vogliamo piacere a… tutta la tribù. Codificata nel senso che deriva dalla nostra evoluzione di animali sociali. Questa è la caratteristica che ci ha permesso di sopravvivere in ambienti ostili ai tempi degli albori della nostra specie. E avevamo bisogno dell’approvazione della nostra tribù per sopravvivere. Vi sono addirittura antropologiche differenze di comportamento tra i sessi, è stato ampiamente studiato.

Ma… e oggi? Siamo davvero in pericolo di vita se non piacciamo proprio a tutti-tutti? Ed è davvero mai possibile piacere a tutti? Ovviamente no e non è nemmeno auspicabile! E poi, ma TUTTI, CHI?

… Ma MIND non lo sa e continua a seguire il vecchio programma automatico codificato migliaia di anni fa.
Il risultato è che troppe volte siamo incapaci di dire NO e di porre sani e giusti confini. Sotterriamo (=reprimiamo e/o sopprimiamo) rabbia, rancore e risentimento sotto una bella facciata.

Tradotto? Non sta bene provare “certe cose”, giusto?
Sono emozioni degradanti e TOSSICHE, corretto?

Questo è quello che ci insegna l’attuale oceano culturale in cui siamo immersi - è sotto il pelo dell’acqua. Non ne siamo consapevoli.

In più Mind non si accorge che le sue pretese sono assolutamente irrealistiche nella maggior parte dei casi: la nostra energia fisica, le nostre risorse, il nostro tempo, sono limitati. MIND ha l’idea/regola per cui tutto (tutto... cosa?) deve essere fatto, tutto e subito! ... Se no non ce la faremo (a fare... che?).
In realtà, è vero l’opposto.
Il rischio di dire SI’ a qualsiasi cosa è di non avere più tempo per le cose davvero importanti per la nostra vita.
A questo riguardo torna utile il mio ASMR dedicato alla nota “Storia dei Sassi” qui.
E sopratutto: MIND ci tiene mooolto occupate con questi decoys mentali, perché questa è esattamente la strategia della TMS - o Mind-Body Syndrome!

3. Quel dannato perfezionista! (Oppure no?)

MIND è anche convinta che tutto deve essere perfetto, altrimenti sarà la fine. Il “perfezionismo” è un’ altra etichetta di MIND. In pratica, un’altra ennesima storia mentale che succhia via un sacco di energia, quella che impieghiamo a raccontarcela e a raccontarla al mondo (yu-hu, presente!). In pratica, siccome sono una “perfezionista”, agisco in quanto tale = risultato = stramazzo totale se non ci sono letteralmente tutti i puntini sulle i.

4. Puoi rilassarti ora: niente è sotto controllo!

Cercare di tenere tutto sotto controllo è un’altra enorme fonte di stress.
Cerchiamo di tenere tutto sotto controllo perché MIND crede che sia pericoloso fidarsi degli altri e affidarsi agli altri - perché non è che possiamo fare ogni cosa, non possiamo essere esperti in tutto (quelli sono i famosi tuttologi) - abbiamo bisogno di delegare… ed ecco perché è così difficile delegare!

C’è anche un pre-giudizio culturale a causa di questo proprio sul delegare. Senti qua.
Molto tempo fa mi trovavo al supermercato in fila alla cassa e non so come (yu-hu!) uscì fuori proprio un discorso su come sia importante delegare per non arrivare alla fine della giornata con lo stramazzo. Una signora saltò sull’attenti dichiarando, sicura di sé “ma quale delegare! E’ il modo migliore per scaricarti le tue responsabilità e per creare caos - meglio che le cose te le fai da teee!!”
Insomma se non fai fai fai…
fai schifo.

Sei un "rottame" da trascinare (sic!).


BOOOOM!


Uno dei motivi per cui proviamo collettivamente resistenza nel lasciare andare il controllo è la mancanza di  fiducia anche in noi stesse. E così va a finire che ci sfiniamo a fare tutto da sole ore e ore e ore ininterrottamente per giorni, mesi... anni!

Solo che poi...
lo PAGHI.
AMARAMENTE.
Ed è un conto anche MOLTO SALATO.
Invecchi precocemente. Hai problemi fisici, stanchezza cronica e sviluppi Mind-Body Syndromes e altre pesanti malattie.
E’ sempre la strategia della TMS per evitare che tu possa processare le tue emozioni.

5. La Super-Impegnata

Anche questa in realtà se ci pensi è un’altra etichetta.
E’ socialmente accettato, il fatto che se sei molto impegnata allora vali - anche l'ambizione continua a raggiungere sempre di più, cronica e patologica, è sopravvalutata -cioè viene esaltata come valore, virtù, encomiabile, ammirevole stile di vita, e anzi incoraggiata dalla nostra società, secondo il paradigma fai fai fai → SEI
Infatti, il paradigma della nostra società è che se fai tanto e anche di più, ottieni (status, denaro, prestigio, etc.) e quindi ciò definisce chi sei, il successo → e ovviamente solo allora potrai essere felice.
La frase qui è: "quando sarò/avrò/diventerò x, allora y=sarò davvero felice"
Esempio: "Quando guarirò sarò felice".

Questo:
AVERE→  FARE→  ESSERE

Peccato che... non funziona.
Peccato che porta in a un’illusione, una delusione (non si arriva mai, la mente non è mai soddisfatta) e a sviluppare burn-out e patologie croniche. Peccato che divide e lacera e distanzia le persone, disgrega i gruppi, crea rottura.
E’ precisamente uno dei decoy mentali della TMS - mi mantengo così tanto impegnata così non mi devo confrontare con quelle losche emozioni eh eh…
e così, se già la mia to-do-list è lunga da qui alla luna, paf, ci aggiungo altra roba e poi ancora, ancora, ancora.
Compreso il seguire centinaia di corsi/workshop/programmi di guarigione... senza però mai applicare granché.

Anche fare da staff a tanti guru una volta che i corsi finiscono (aahhhrgh vuoto!) può diventare funzionale alla strategia della TMS, se non usiamo lo strumento consapevolezza: così non mi devo occupare di me... perché naturalmente mi terranno bene impegnata e lontana da ciò che realmente mi dà libertà: conoscere me stessa, processare le mie emozioni, fare il vero lavoro interno, VINCERE il GIOCO INTERIORE.

By the way, questa della scoperta di sé è uno dei motivi per cui ho sposato la metodologia del coaching - per lasciare che le persone si auto-scoprano e non restino legate al lavoro con me per lunghi anni.
Il lavoro è sempre il proprio, si fa sulle proprie gambe e sul proprio sentiero: nessuno può farlo per noi. E' la NOSTRA vita, non quella di un altro, right?
E, invece di rimanere co-dipendenti e bloccate - con un senso di insicurezza se non c'è il tutore accanto a noi - che bello riuscire a procedere in totale autonomia, sicure e serene, CON LA NOSTRA RADIOSA ENERGIA il nostro buon cammino, right?

In pochi riescono a stare con quello che pensano sia un Vuoto interiore... perché non sanno... ta-dah! Non è un Vuoto! E' un Giardino pieno di cose meravigliose, pieno di tutto ciò che vuoi! E' il tuo Giardino Segreto Interiore. E ha bisogno di te: abbine cura!
Però-però... non dar retta alle mie parole! Scopriti tu stessa ;)

Riguardo al voler raggiungere dei risultati, occhio, attenzione, non fraintendere una ambiziosa DOC!
Hai bisogno di porti obiettivi in linea con la tua Essenza,
perciò PRIMA di puntare il tuo arco, scegli il tuo VERO BERSAGLIO.

Altrimenti... sarà STRAMAZZO, inutile dispendio di energie, come nuotare quando non si tocca in tutte le direzioni e non arrivare mai a nulla... dopo un po', succede che si affoga.


Ebbene, non c’è  nulla di male a essere ambiziosi, anzi!
Si può essere centrate e ambiziose allo stesso tempo, con un’energia radiosa e tranquilla.
Come? Conoscendo il vero Obiettivo del Nostro Cuore, e non un'illusione dettata da altri, che non ci appartiene, veramente.
Centrate significa centrare il proprio bersaglio, no matter what;
centrate significa che si segue questo paradigma:

ESSERE FARE AVERE

di questo paradigma ne parlerò meglio prossimamente, è basilare conoscerlo meglio.

Nel prossimo post condividerò con te 8 passi di trasformazione + un BONUS: il Potere del No. Adesso.

Intanto, ADESSO...

• In quali altri modi ti sei accorta di metterti addosso indebita pressione e stress?
• E in che modo stai cambiando il tuo paradigma per ricreare BenEssere nella tua vita, nelle tue relazioni e nel mondo? :)

Condividi nei commenti qui sotto la tua esperienza: risponderò personalmente - ma senza stramazzo :D

Un abbraccio, Elena
 
Scritto & Postato il 23 marzo 2017 da Elena Tione




mind-body coaching TV
SENZA CANONE E SENZA PUBBLICITA' = 100% FREE :)
RICEVI OGNI SETTIMANA VIDEOSPOT GRATUITI CON SPIEGAZIONI, ESERCIZI, VISUALIZZAZIONI GUIDATE, ASMR, TECNICHE E STRUMENTI MIND-BODY
100% FREE... e molto altro! Stay FINE tuned

ISCRIVITI


2 commenti:

  1. ciao Elena. la palestra per me è il mio asso nella manica. e cerco di farne sempre uso. mi scarica, mi rilassa e la mente nn parla più almeno per un po'.
    ps:ho capito perché nn riesco a scaricare il tuo kit, perché nn lo faccio da pc e sul telefonino nn riesco.
    pps:in riferimento ai tuoi vari post sul processare le emozioni, tu dici di valutarle cercando di capire che forma hanno, che colore hanno, di che sostanza sono fatte (morbide, gelatinose ecc), ma onestamente nn riesco proprio a capire né a sentire un emozione dandogli questi attributi. ma come si fa?
    grazie
    arianna

    RispondiElimina
  2. Ciao Arianna,
    grazie di cuore per il tuo commento!

    PALESTRA
    La "palestra" può davvero darti molte carte positive da giocare se usata con consapevolezza -e non per evitare le emozioni, perché ogni attività può
    diventare un decoy
    (oppure no!) . Dipende anche molto dalle attività che si svolgono, se sono più “energia yang” o “yin” - e al momento nel corso HBI© e nella Mind-Body Community
    do indicazioni specifiche in merito - necessariamente basate sull’ approccio individuale.

    KSB
    Sono contenta che sei riuscita a scaricarlo gioia! Infatti è totalmente normale che su alcuni smartphone i PDF non si scarichino... KSB è grande: ha 77 pagine! E' difficile trovare un e-Book così “pieno” come freebie su altri siti, dove spesso i PDF si scaricano subito: infatti, in genere, se ci si fa caso, si nota che sono quasi tutti di 15 max 20 pagine :) E KSB lo volevo il più completo possibile per aiutare il più possibile a uscire dal dolore e a rientrare nella vita meravigliosa che ogni donna (e uomo!!) merita di vivere.

    EMOZIONI
    Arianna per quanto riguarda sentire e processare un'emozione, ti capisco, e non la senti probabilmente perché, come la strangran maggioranza delle persone, sei in FFR quasi tutto il tempo e sopratutto non sei allenata a farlo, ma onestamente non posso valutare il tuo caso se non in sessione Infatti, ci sono tutta una serie di cose - vedere la tua fisiologia, per esempio - che scrivendo e non avendoti davanti ovviamente nessuno può fare.

    MIND-BODY
    Questo è un approccio rivoluzionario, e non è nulla di nuovo: è antico quanto l'umanità! Ma cosa vuol dire? Ebbene, così come ti alleni in palestra e sai che per farti venire la tartarughina sul pancino o sviluppare forza e agilità, o imparare una coreografia aero o di ballo, davvero per qualsiasi abilità che si vuole allenare--> hai bisogno di tempo e dedizione e allenamento e divertimento e l’abbonamento, e così vale per questo specifico allenamento, che ovviamente non fa eccezione!

    Probabilmente hai bisogno di farti seguire da un mind-body coach e sarò onorata di averti in sessione, e ai miei corsi, se così scegli!

    Healing Begins Inside© è il mio corso dedicato, è il corso più avanzato che io conosca in questa pratica e può cambiarti la vita - in meglio - da' un'occhiata: Corso Healing Begins Inside©

    Hai bisogno di allenarti nella tua sofisticata palestra interiore per ottenere risultati duraturi, esattamente come nella palestra con macchine, pesetti, cardio, aero e step, zumba, samba, salsa… o qualsiasi altra attività in cui scegli di allenarti ed eccellere - you get the idea ;)

    Sarò onorata di averti a bordo, e spero di vederti presto, ti aspetto : è una bella palestra!
    Un abbraccio, Elena

    RispondiElimina

Lasciami un commento :)

PS! Anima bella, ho parlato anche di...