-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

CHI SONO LIBERTÀ DAL DOLORE VULVODINIA? METODO START HEAR YOUR HEART© MIND-BODY COACHING TV

facebook.png twitter.png pinterest.png google.png youtube.png linkedin.png instagram.png

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il Potere di Guarigione è in Te

La mia Storia.
Quando soffrivo di vulvodinia, nessuno dei medici che mi visitarono in tutti quegli anni terribili mi diede mai una soluzione davvero efficace.


E nemmeno la psicologia mi diede aiuto.

La maggior parte dei medici non capiva nemmeno cosa avessi e molti mi dissero “mi spiace ho le mani legate”, “vada dallo psicologo”, o peggio “questa cosa è solo tutta nella sua testa”.

Quando incontrai quelli che la conoscevano, il più umano mi disse: “Stia tranquilla che le passerà da sola”.

Ero disperata. Uscii dal suo studio (l’ennesimo ospedale) in lacrime per la “n” volta.


Era d’inverno. Zona Aurelia.
Faceva molto freddo quella settimana, e c’ era la tramontana dura che soffiava su Roma quel giorno.


Il vento freddo mi tagliava la faccia a pezzi, nello stesso modo in cui un vento gelido interiore mi faceva a pezzi il cuore senza pietà.


Tanti piccoli frammenti di me.

Non sapevo come raccogliermi.

Ero sola, come nella maggior parte dei miei “viaggi della speranza”.


"Vulvodinia" ©Elena Tione

Ah, se solo avessi avuto la compagnia della me di adesso!
Quale sollievo e rinascita sarebbero state! Quanta sofferenza inutile avrei evitato di patire!

Sognavo una Guida, un’amica che mi prendesse la mano, e mi dicesse:


 “Stai tranquilla Ele, ora ti dico tutto, come stanno davvero le cose qui”

e che mi guidasse a riprendermi la mia salute e la mia vita!

Me! ©Elena Tione
Quando nel 2011 - esattamente dieci anni dopo lo scoppio della malattia - scoprii il lavoro del Dr. John Sarno e la scienza della medicina mente-corpo, anche se all’inizio non ero convinta, presi la ferma decisione di smettere di volermi disfare dei sintomi e iniziare invece ad ascoltare sul serio il mio corpo.

In realtà è stato difficile fare questo.
Ho “lottato” moltissimo contro le idee di Sarno, mi sembrava che non si applicassero al mio caso. Avevo anche paura di smettere di ricercare soluzioni e abbracciare invece la situazione reale: me.

John Sarno, The Mindbody Prescription pic ©Elena Tione

Una voce nella mia testa mi spaventava, dicendomi:

Ma sei impazzita?
Devi trovare un altro medico!
Devi provare un altro prodotto, fare una terapia diversa!!
Cerca ancora su internet!! Il prossimo, vedrai, funzionerà!

Non puoi fermarti adesso... e se perdessi proprio la crema/il trattamento che ti risolverà il problema?! ”.


Però non c’era solo questa voce.
Avevo anche una sensazione, una sensazione profonda, viscerale, dentro di me, come una verità con la V maiuscola:

e cioè che il continuare a guardare fuori in maniera ossessiva e spasmodica stava mettendo un muro fra me e la guarigione e mi stava impedendo di ascoltarmi davvero.

Infatti, John Sarno è veramente il primo medico allopatico che c'è andato giù scientificamente duro sulla questione!

La Voce interiore diceva:

"Fermati, ascolta.
Respira qui dentro.

Ho bisogno di te. Posso guarire.
Libera il mio potere."

"Orchidee" ©  Jessica Raimondi ph

Mi ricordo ancora quando, tanti anni fa,  in farmacia mi regalarono un dépliant di una famosa marca di creme “esoteriche”.

La prima volta che conobbi questa marca fu nel 1999 in palestra (a quel tempo ero una patita della palestra, mi allenavo tutti i giorni). Sulla copertina di questo dépliant (che ho ancora) c’è la scritta:

Il Potere di Guarigione
è in Te
http://ctt.ec/y2DIw


... mentre bruciavo, te lo giuro Anima bella, volevo farlo in mille pezzi.

Eppure non l’ho mai fatto.

C’è la figura di una donna in stato meditativo sulla copertina.

Il Potere di Guarigione è in Te - pic ©Elena Tione

Non so perché, o meglio, oggi lo so oltre a sentirlo visceralmente, non ho mai stracciato quel dépliant.

Lo conservo ancora qui nel mio cassetto in studio e sicuramente mi ispirerò a questo per il prossimo lavoro che creerò.

“Il Potere di Guarire è in me?!
Ma è un insulto! Magari!
Ma come fanno a scrivere cose simili! Ho bisogno di aiuto!!”


Questo era ciò che continuava a urlare la mia testa.

La voce nella testa era
spaventatissima.

Ma la Forza, la Voce dentro il mio profondo era ferma e per niente spaventata. Era come sentire in modo forte e chiaro la saldezza di questa realtà, un punto fermo inamovibile:

“Tu guarisci.
Seguimi. Ti insegno la Via”.


Ciò di cui avevo realmente bisogno era FERMARMI e seguire quella Via.

Smettere di forzare le cose contro ciò che stava accadendo in me e cominciare ad ascoltare veramente il mio corpo.

Ringrazio la mia Guida interiore per avermi salvata!

La mia esperienza è stata ed è che:
il mio corpo ha la soluzione.

Infatti, mi ha indicato come guarire e come creare una vita realmente al servizio di me stessa e delle persone che vogliono imparare ad ascoltare.

Così, con la mia mente recalcitrante, ho cominciato passettino dopo passettino a smettere di ignorare i segnali/sintomi che il corpo mi lanciava e ho iniziato invece ad onorarli, a dare loro spazio.

Dare spazio ai sintomi? Ma cosa stai dicendo, sei impazzita per davvero?
... di nuovo la voce spaventata di LizardMind.

Sì, ho cominciato a dare spazio al discomfort, ad ascoltare le sensazioni piacevoli e spiacevoli di ogni tipo.

Specialmente quelle spiacevoli.


Ora, non voglio che tu cada in confusione e ti senta ancora più persa, non mi sembra giusto lasciarti sola nella nebbia.

Non voglio che nessuna persona mai più debba passare quello che ho passato io.

Non lo auguro al peggior nemico :( 

E nemmeno auguro a nessuna di essere costretta a fare tanta fatica per acquisire le informazioni.

Perciò, Anima bella, voglio che tu sappia questo: ascoltare le sensazioni spiacevoli significa saperle leggere in modo nuovo e completamente diverso rispetto a quando, invece, veniamo sopraffatte dalla sofferenza sensoriale.



Questa è un’abilità,

perciò si può apprendere.

E tutti hanno questa possibilità!
L’essere umano è fatto di “istintoidi”,
cioè ha un solo istinto,

quello dell’apprendere.



ENTRA NEL MIO PROGRAMMA

HEALING BEGINS INSIDE© - HBI©


"La Guarigione Comincia dall'Interno"


il Primo & Unico Programma Mind-Body
100% italiano
per Vincere il Dolore Femminile




Cominciarono a capitare cose... strane.


Il mio corpo rispondeva e mi spiegava letteralmente come fare le cose in modo diverso e più agevole per il punto in cui ero. Il mio corpo mi guidava.

Mi insegnava e mi insegna la via ogni giorno e praticamente entrare in una nuova relazione d’amore con lui è stata la mia Vittoria su tutto.

La sensazione è quella di volare/veleggiare, come quando si sogna.
Tutto ha cominciato a scorrere come una brezza attraverso le rocce. Invece di sbattere ogni volta sull’ ennesima parete rocciosa, ora stavo volando, e per di più in maniera così facile che non potevo crederci.

Questa cosa ha il Sapore della Libertà.

Oggi ci credo, perché è ciò che vivo.

Cominciai non solo a capire cognitivamente che i sintomi erano messaggi ma lo sperimentai effettivamente:
“qui, rallenta.” “Qui, fai così. Qui, accelera. Gira a destra. Salta. Riposa. Sterza a sinistra, dolcemente.”

Una Guida Infallibile dentro di me! 

Comincia a guardare al dolore come un Messaggero, un Mentore, un Maestro.
E sopratutto, scopri il suo vero nome. Dagli Voce. Non saprai mai la ricchezza e il potere dentro di te se non sperimenterai. E credimi, ne vale assolutamente la pena!!


Be’ … ma il dolore è dolore.
Non è necessario amarlo, né che ti piaccia. E non è necessario averlo lì per sempre!

Quello che è necessario è essere curiosa e lasciare che ti guidi, che ti dia indicazioni: infatti, quando cominci a capire il meccanismo della TMS e sopratutto quando sperimenti dalla mente ai muscoli la Verità: il dolore se ne andrà, perché ti avrà dato tutto quello che ti serve per tornare a stare bene e a riprenderti la tua vita!

In pratica:

-fare qualcosa ti evoca dolore? Non farla!
-Se il tuo corpo vuole riposare, cascasse la luna: RIPOSA.


Facile?
Allora perché tendiamo a dimenticarcene?!
  • Esercizio: cerca e applica tutti i modi in cui puoi provare piacere nella tua vita esattamente nel punto in cui sei ora. ORA. Ora che sei ancora nel dolore.

Ascolta il tuo corpo e smetti di spingerti oltre ogni limite ignorando le sensazioni di stanchezza e il discomfort.

Accendi la tua curiosità dai feedback corporei: cosa sta accadendo, veramente?
Il tuo corpo, solo il tuo corpo ha la risposta.

Apriti alla possibilità che questo sia quello che sta accadendo realmente, per te: che le risposte sono sul serio dentro te, e che il tuo dolore, pelvico o generalizzato, ti stia semplicemente guidando verso di esse.

Come cambiano le cose? ;)

Fammi sapere nei commenti qui sotto quali nuove idee, considerazioni e condivisioni si sviluppano in te da tutto ciò!

Sarò lieta di rispondere a tutte le tue domande, curiosità e richieste ;)

Un abbraccio, Elena

Scritto & Postato il 15 novembre 2016 da Elena Tione
POST PRECEDENTI
 

 LAVORA CON ME


Nessun commento:

Posta un commento

Lasciami un commento :)

Info sulla Privacy

PS! Anima bella, ho parlato anche di...